Laboratori Musicali su Facebook Laboratori Musicali su Twitter Invia una mail

NEWSLETTER

Giulio Ragno Favero: Masterclass di Produzione Musicale


09 gennaio 2017

Giulio Ragno Favero: Masterclass di Produzione Musicale


 


---- PARTONO LE MASTERCLASS DI PRODUZIONE MUSICALE: QUATTRO APPUNTAMENTI CON FAVERO, CASACCI, SINIGALLIA E MAROCCOLO


 


STEP 1 - 28 Gennaio: GIULIO RAGNO FAVERO "La coscienza di sé: quanto, di quello che siamo, riusciamo a mettere in un disco".


Come riuscire a racchiudere se stessi in un disco? Ce lo spiegherà Giulio Ragno Favero, produttore e bassista de Il Teatro degli Orrori, ha prodotto tra l'altro One Dimensional Man, Appino, Marina Rei, Zu, Julie's Haircut, Non Voglio Che Clara, Pierpaolo Capovilla; ha partecipato anche nei dischi di Afterhours, Aucan, Zen Circus, Zeus, Fast Animals And Slow Kids.


“L’importanza dell’avere coscienza di sé e delle proprie competenze in materia di musica e suono - spiega - è di fatto sempre stata cruciale nel processo di registrazione di un disco o di un concerto. La differenza non la fanno le macchine o l’ingegnere, ma la fanno la capacità di saper comporre la propria musica in modo ordinato e chiaro, e il controllo e comprensione imprescindibili del proprio suono. Senza questi elementi strutturali, il risultato di una registrazione difficilmente raggiunge gli obiettivi prefissati, primo di tutti, l’essere unici e riconoscibili”.


Per riuscire a esprimere le proprie peculiarità artistiche nel processo di registrazione di un disco o di un concerto, è fondamentale possedere coscienza di sé e delle proprie competenze in materia di musica e di suono. Tale processo non è mero frutto meccanicistico partorito da macchine o da ingegneri. Si tratta di avere il controllo del proprio suono e di padroneggiare pienamente la sua comprensione. Di sapere comporre la propria musica in modo ordinato e chiaro. Senza questi elementi, che vanno anche oltre le caratteristiche strutturali, l'esito di una registrazione difficilmente raggiunge gli obiettivi prefissati, primo tra tutti, quello di essere unici e riconoscibili. Tutto ciò ha contribuito e concorso a connotare il mio lavoro di produttore e le mie forme di espressione artistica come musicista. Appurate le attese derivanti dal nostro incontro, si evincerà l'importanza di chiarificare l'essenza e il significato di "coscienza di sé". Sia che si tratti di affrontare tale concetto dalla parte del musicista, sia che venga affrontato dal fonico. Pertanto, partendo dalla relazione con il proprio strumento o con i propri clienti, apparirà indispensabile valutare se gli obiettivi previsti siano veramente raggiungibili. Altrettanto importanti saranno la chiarezza e la pulizia della propria proposta musicale o la capacità di analisi del cliente/prodotto, fino alla preparazione del proprio approccio alla registrazione, sotto tutti i punti di vista (performativo, spirituale, tecnico). Occorrerà, peraltro, conoscere e delineare una discografia prossima al prodotto che si intende realizzare, avendo una visione oggettiva nell'adottare un metro di giudizio, e lasciando i gusti personali fuori dalla sala prove e dallo studio. Detto ciò, non si preclude lo spazio alla propria creatività, quanto, piuttosto, contestualizzare coscienziosamente nel proprio mondo o microclima sonoro le proprie idee, dando il giusto peso all’importanza di essere “contemporanei” e non cedere al fascino del passato in modo penalizzante. Insieme analizzeremo l’approccio alla registrazione e al mix, passando per le varie fasi di preparazione allo scopo dando il giusto peso alle questioni tecniche come la cura della propria attrezzatura, la scelta di un budget e location, e tutti i vari aspetti fondamentali legati alla creazione di un prodotto discografico nel 2016, passando per il mastering e, infine, alla distribuzione rappresentano i nuclei fondanti della messa in opera e della concretizzazione del pensiero divergente dell'artista.


La masterclass sarà dunque una full immersion nel mondo musicale di Favero e, in particolare, nel suo modo di concepire la registrazione di un brano e di approcciarsi ad un’esibizione dal vivo. Gli strumenti e le attrezzature dello studio di registrazione permetteranno di testare in diretta e concretamente, non solo a parole, i concetti che verranno illustrati durante la lezione.


 


La Masterclass sarà a numero chiuso. I posti sono limitati. 
L'ingresso è riservato ai solo soci.


 


QUI Potete prenotare la vostra presenza dal nostro store.


 


 


 


 


 


 



Laboratori Musicali • P.I. 94383860758 • Zona Artigianale Trepuzzi (LE) • tel. 0832.756021 • info@laboratorimusicali.it  | web&code>)))°BigSur